venerdì 8 luglio 2011

Vacanze

Ce ne sono di vari tipi, da quelle del cervello a quelle dal lavoro, da quelle che vengono chiamate ferie a quelle che vengono definite "forzate". Ognuno fa quello che gli pare, se ne è capace e se ne ha la facoltà.




A volte mi faccio domande assurde sulla libertà, per qualcuno è vivere come un cartone animato, per qualcun'altro è vivere come un barbone.
Ci penserò.
Ciao belli.

5 commenti:

mia_euridice ha detto...

A volte non si tratta di libertà.
E' che non si ha altra scelta.

Grazia ha detto...

Buone, serene e libere vacanze e non pensare troppo!

ruhevoll ha detto...

@mia_euridice, forse hai ragione o forse abbiamo sempre una possibilità di scelta, non saprei.

@Grazia, non preoccuparti, a me riesce poco pensare, mi stanco, per questo vado in vacanza, non so quanto sereno o libero, gaudente di sicuro!

mia_euridice ha detto...

Anche scegliere di non scegliere è una scelta. Forse quella più leggera...

giacy.nta ha detto...

Buone vacanze!