domenica 7 aprile 2013

Andar per campi


 Borragine

Di te m'incanto
e il capo chino
a rimirar le stelle
che spuntan dalla terra.

7 commenti:

unrosetoinviacerreto ha detto...

Quanto mi piace il colore del suo fiore.
Quando in macchina la vedo lungo
i cigli della strada mi verrebbe
voglia di fermarmi.
Vorrei fermarmi, tirare fuori la mia paletta dal portabagagli e estirpare la piantina per poterla
trapiantare nel mio campo.
Perchè lei cresce dove vuole, e non dove voglio io.
Ciao,
Buona settimana.

Alea ha detto...

e guai se manca nella minestra maritata!
Coi fiori non l'ho mai vista, solo già raccolta e pronta per la cottura.

(sò prosaica, scusa)

Zio Scriba ha detto...

Che meraviglia! Starei qui a guardare fino a domani mattina!

Grazia ha detto...

"...a rimirar le stelle che spuntano da terra" : come è bella e poetica la borragine vista attraverso i tuoi occhi!

amanda ha detto...

volevo scrivere papale papale ciò che ha scritto Grazia :)

ruhevoll ha detto...

Amici, a guardare quella pianta mi sembrava di aver preso un allucinogeno, però è vero che a volte le stelle spuntano da terra.
:)

Cristina S ha detto...

La borragine è bella e buonissima :-) e molto belli sono anche i tuoi versi!

Un abbraccio
Cri